IBAN e pagamenti informatici

Ai sensi del combinato disposto degli artt. 36 del D.Lgs. n. 33/2013 e 5 del D.Lgs. 82/2005, dal 1° giugno 2013, le pubbliche amministrazioni sono tenute a pubblicare sul proprio sito internet istituzionale:

i codici IBAN identificativi del conto di pagamento, ovvero dell’imputazione del versamento in Tesoreria, di cui all’articolo 3 del decreto del Ministro dell’economia e delle finanze 9 ottobre 2006, n. 293, tramite i quali i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bonifico bancario o postale, ovvero gli identificativi del conto corrente postale sul quale i soggetti versanti possono effettuare i pagamenti mediante bollettino postale;
i codici identificativi del pagamento da indicare obbligatoriamente per il versamento. Si rende noto che dal 16 aprile 2012 con la conversione del D.L. n. 1/2012 “Liberalizzazioni” nella Legge n. 27 del 24.03.2012 è entrato a regime il sistema cosiddetto di “Tesoreria Unica”.

PER GLI ENTI PUBBLICI

   BANCA D’ITALIA – TESORERIA UNICA
CONTO 0306594
IBAN IT54V0100003245520300306594

PER I PRIVATI CITTADINI E LE IMPRESE

  BANCO DI SARDEGNA – TESORERIA UNICA – CONTO ORDINARIO
IBAN IT42E0101543960000070702151
   
torna all'inizio del contenuto